phone ico (+39) 0775.211417

Ci sono: 3684 visitatori online

Video Gallery Fotografica  Facebook Twitter Canale YouTube

Le città del Vino Cesanese e dell'acqua che rompe la roccia

Le città del Vino Cesanese e dell'acqua che rompe la roccia

Acuto - Piglio - Paliano - Fiuggi - Serrone 

Un interessante itinerario che spazia tra cultura ed enogastronomia. Si visiterà il borgo  di Acuto con il Museo della Beata De Mattias, il borgo medioevale di Piglio, il più rinomato centro vinicolo della Ciociaria, famoso per la coltivazione di vitigni del Cesanese da cui si produce l'eccellente vino rosso DOC, per poi proseguire nel borgo arroccato di Paliano con la visita del Palazzo Ducale con l'adiacente Collegiata di Sant'Andrea. Immancabile una sosta nel borgo medievale di Fiuggi con la passeggiata nel corso principale di Fiuggi Terme dove si trova anche l’ingresso alla Fonte Bonifacio VIII, in stile liberty.

 

Visite guidate a :

ACUTO
• Collegiata di Santa Maria
Museo della Santa Maria de Mattias

PIGLIO
• Castello Medievale
Degustazione vino doc Cesanese del Piglio


PALIANO

Palazzo Ducale e Collegiata di S. Andrea
La Fortezza
Museo Le cantine dell’Antichità

FIUGGI

• Fonte di Bonifacio VIII
Fonte Anticolana
Collegiata di San Pietro

SERRONE

• Museo degli abiti teatrali

Preventivi e Personalizzazioni

Turismo Arancione
telefono(+39) 0775.211417 • (+39) 393.9229768
email64
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
sitointernetwww.turismoarancione.it

Visite Guidate

Centro Guide Cicerone

telefono(+39) 0775.211417 • (+39) 393.9229768
email64
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
sitointernetwww.ciceroneweb.it

 


 751,    13  Feb  2017 ,

Contatti

gps Viale Mazzini, 69  03100 Frosinone
phone ico (+39) 0775.211417 
fax ico (+39) 0775.1880722
email new ico redazione@ciociariaturismo.it

La Newsletter

Meteo

Seguici su Facebook

Utilizziamo i cookie per migliorare il sito e per offrirti una migliore esperienza di navigazione. Una direttiva UE ci impone di farlo notare, ecco il perché di questo fastidioso avviso, che apparirà solo questa volta.