Alvito: Palazzo Sibari
 

Informazioni

museoTipologia: palazzo storico
percorsoIndirizzo: 
calendarioGiorni e orari di apertura: 
bigliettoBiglietto di ingresso:

guidaVisite Guidate interne:
cartinaVisite Guidate al museo o città: Centro Guide Cicerone
museo serviziDidattica museale: 

Contatti

telefonoPalazzo: 
telefonoComune/Proloco, ecc:
faxFax:

email64
sitointernet

Prenota la visita guidata con il Centro Guide Cicerone:
telefono 0775.211417 - 349.4981226
faxFax: 0775.859011
email64This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
sitointernetwww.ciceroneweb.it

Multimedia

Mappa

Servizi e Pacchetti Turistici



Lungo la Via Gallia, Palazzo Sipari fu costruito nel 1858, in occasione del matrimonio tra Carmelo Sipari, più volte sindaco di Alvito e di Pescasseroli, e Cristina Cappelli dei marchesi di Torano. Quest’imponente palazzo si compone di cinque piani: il piano terra era riservato alla zona giorno e rappresentanza; il primo era quello “privato” delle stanze da letto; al secondo vi erano i saloni da ballo, mentre al primo e al secondo piano “sotto strada” si trovavano, rispettivamente, il granaio e il frantoio, le cucine e la stireria. Nel palazzo è venuto alla luce il 1° dicembre 1879, Erminio Sipari, deputato del Regno, artefice e primo presidente del Parco Nazionale d’Abruzzo. Tra gli ospiti illustri vanno ricordati il filosofo Benedetto Croce e il cardinal Montini, futuro Paolo VI. Nel 1992, una parte del palazzo è stata aperta al pubblico grazie all’inaugurazione del Residence Hotel Raffaello. Qui è possibile ammirare gli affreschi dei soffitti e la biblioteca, che conserva oltre 2000 volumi, tra testi giuridici e letterari ottocenteschi, opuscoli di storia locale cominese e altosangrina, crociana, ecc.

 

Prenota subito:


0775.211417