phone ico (+39) 0775.211417

Video Gallery Fotografica  Facebook Twitter Canale YouTube


Pasqua con Giotto: Boville Ernica 16-17 Aprile 2017

Pasqua con Giotto: Boville Ernica 16-17 Aprile 2017

A Boville Ernica (Fr), uno dei borghi più belli d'Italia del Lazio si rinnova anche quest'anno l'evento "Pasqua con Giotto" 14ª edizione. Per i due giorni il Comune e la Pro Loco di Boville organizzano un programma ricco di cultura, enogastronomia, musica, artisti di strada, sbandieratori, artigianato, trekking, menù tipici nei ristoranti, visite guidate e tante sorprese nella chiesa di San Pietro Ispano, che conserva il prestigioso Mosaico di Giotto, la più antica raffigurazione marmorea della natività e la croce del primo Giubileo del 1300.

PASQUA CON GIOTTO: "LA TESTA SENZA NOME” SARÀ ESPOSTA PER LA PRIMA VOLTA DOPO IL RESTAURO A BOVILLE ERNICA

A Boville Ernica (Fr), uno dei “Borghi più Belli d'Italia”, nel cuore della Ciociaria, si rinnova anche quest'anno l'evento "Pasqua con Giotto", 14ª edizione. Per i due giorni il Comune e la Pro Loco di Boville organizzano un programma ricco di cultura, enogastronomia, musica popolare, artisti di strada, sbandieratori, artigianato, trekking, menù tipici nei ristoranti, visite guidate e tante sorprese nella chiesa di San Pietro Ispano, che conserva il prestigioso Mosaico di Giotto, la più antica raffigurazione marmorea della natività e la croce del primo Giubileo del 1300.
La grande novità di questa edizione è "La testa senza nome" che verrà esposta per la prima volta dopo il restauro nel museo civico. "Capolavoro della ritrattistica romana”, è così che è stata definita dalla Soprintendenza ai Beni Archeologici del Lazio la testa in scultura di epoca romana, rinvenuta in un sito archeologico di Boville Ernica.
La testa in scultura (III Sec. d.c.) non ha ancora ufficialmente un nome, anche se l’ipotesi più accreditata è che si possa trattare di un ritratto di Sallustia Orbiana, figlia di Seio Sallustio, prefetto del pretorio e poi sposa nel 225 dell’Imperatore Alessandro Severo.
Soddisfatto l'assessore al bilancio e centro storico, Daniele Paluzzi:
"Esprimo tutta la mia soddisfazione, quella del sindaco dott. Piero Fabrizi e di tutta l'amministrazione nel vedere completato il restauro di un'importante reperto del nostro paese. Questo è il risultato dell'intento di voler proseguire sulla strada della promozione delle nostre ricchezze e sulla valorizzazione di opere presenti nel nostro territorio. Un sentito ringraziamento al restauratore Fabrizio De Luca per il lavoro svolto, al sovrintendente Betori, al presidente della proloco Alvaro Piacentini e all'architetto Paola D'Arpino per l'interessamento".
Pasqua con Giotto è promossa su www.ciociariaturismo.it in collaborazione con il Centro Guide Cicerone; per informazioni e visite guidate rivolgersi presso lo stand della Pro loco.
Si inizia Domenica 16 Aprile 2017 alle ore 15:00 con l'esibizione per le vie del centro storico della "Fanfara dei Bersaglieri di Valmontone".
Il giorno di Pasquetta, dalle 9:00 fino alle 19:00, un programma ricchissimo di animazione per grandi e piccini con artisti di strada, musici, sbandieratori e naturalmente, tipicità e tradizioni.

 

 

Pasqua con Giotto 2017

Pasqua con Giotto 2017

Pasqua con Giotto 2017

 La Testa senza Nome

 

 


 4517,    18  Apr  2017 ,



CONTENUTO SPONSORIZZATO

Meteo

Seguici su Facebook