phone ico (+39) 0775.211417

Ci sono: 551 visitatori online

Video Gallery Fotografica  Facebook Twitter Canale YouTube

Altri personaggi

Chi era: grande figura del Rinascimento
Nato a: Alatri, il 17 aprile 1815 - Morto: a Roma il 19 novembre 1978

Nato dal tintore Bernardo e da Zeffirina Mascetti, dopo i primi studi presso il Seminario di Alatri, si laurea, a Roma, in Giurisprudenza e inizia ad esercitare l’avvocatura. Eletto vice presidente del Circolo Popolare, partecipa attivamente alle vicende politiche del ’48 romano. Eletto deputato al parlamento romano nel 1849, si oppone con decisione al Gioberti. Caduta la Repubblica Romana, ripara a Genova e riprende a fare l’avvocato. Nel 1858 viene arrestato e rilasciato dopo la presunta partecipazione, poi smentita, all’attentato a Napoleone III. Nel 1860 partecipa ai preparativi dell’impresa garibaldina, raggiungendo, in qualità di collaboratore di Antonio Mordini, la Sicilia. Torna di nuovo alla sua professione e nel 1870 viene sollecitato a prepararsi per la definitiva occupazione di Roma. Non parteciperà a quest’impresa, poiché, già malato di cancro è costretto all’immobilità. Muore a Genova il 14 febbraio 1871.

 

Opere: il saggio Declamatorie ufficiali di vari paragrafi del Regolamento legislativo e giudiziario del 10 novembre 1834 e dell’Editto disciplinare del 17 dicembre suddetto; Dizionario domestico di legislazione e giurisprudenza, alla cui stesura collaborò Emilio Pacifici (1864).

 

 

 

Contatti

gps Sede Legale: Via Mastruccia - Frosinone
phone ico (+39) 0775.211417 

Meteo

Seguici su Facebook