phone ico (+39) 0775.211417

Ci sono: 495 visitatori online

Video Gallery Fotografica  Facebook Twitter Canale YouTube

Altri personaggi


NATA A: Celle, in provincia di Ravenna, il 7 giugno 1861, da padre agricoltore e da madre tessitrice.
CHI ERA: religiosa

VITA: nel 1889 si consacrò Suora Ospedaliera della Misericordia, presso la casa madre di San Giovanni in Laterano a Roma ed  assunse il nome di Suor Maria Raffaella. Dal 1893 lavorò presso l’ospedale di San benedetto ad Alatri, ma poi fu trasferita all’ospedale Umberto I di Frosinone, dove dal 1921 ricoprì anche l’incarico di Priora della comunità. Dal 1928 al 1940 ritornò ad Alatri, ricoprendo la carica di Superiora dell’Ospedale. Durante i duri anni della guerra si distinse per l’opera di conforto e di sostegno alla popolazione locale, nonché per l’aiuto medico che portò ai malati ed ai feriti. Quando ci fu il timore di un bombardamento alleato su Alatri, Raffaella, in collaborazione con il vescovo della città riuscì a far cambiare il piano strategico al generale Kiesserling.

Indebolita da un male incurabile dal 1943, trascorse gli ultimi anni facendo umili lavori e nella preghiera. Morì ad Alatri il 23 giugno 1945. Ottenne il nulla osta per la beatificazione il 17 novembre 1979, dopodiché venne beatificata il 12 maggio 1996. La Beata giace in una struttura nei pressi di Porta San Francesco, vicino al cadente ospedale vecchio.

Contatti

gps Sede Legale: Via Mastruccia - Frosinone
phone ico (+39) 0775.211417 

Meteo

Seguici su Facebook