phone ico (+39) 0775.211417

Ci sono: 361 visitatori online

Video Gallery Fotografica  Facebook Twitter Canale YouTube

Altri personaggi

Chi era: poeta e scrittore
Nato a: a Roma il 28 aprile 1858 - Morto a: Roma il 8 maggio 1940

Nato a Roma il 28 aprile 1858, il poeta e scrittore Cesare Pascarella era oriundo di Fontana Liri dove avevano abitato i genitori Pasquale e Teresa Bosisio. C'è anche chi sostiene che Pascarella nacque effettivamente a Fontana Liri, anche se la tesi non convince.

Cultore della poesia dialettale, è considerato il maggior poeta romanesco del tempo. Le prose dal titolo "In Ciociaria", pubblicate in quattro puntate sul "Capitan Fracassa" nel 1882 e come opera a sé nel 1914 a Napoli, narrano di alcuni suoi viaggi in terra ciociara. Nel racconto che fa di Fontana Liri, Pascarella accenna alla "Zulufràga", alla "Fossa agliu mont", al viaggio effettuato a dorso d'asino attraverso le contrade per recarsi a Monte S. Giovanni Campano in occasione della festa della Madonna del Suffragio, all'altro viaggio a piedi da Fontana Liri a Santopadre, passando per la contrada Santo Spirito.
 
Pascarella ha dentro di sé sangue ciociaro, anche se la Ciociaria lo lascia per lo più indifferente e, anzi, mette in risalto i discorsi vuoti, l'ignoranza, la superstizione e le battute ingenue e sempre sgrammaticate del contadino ciociaro, nei cui confronti assume un'aria distaccata e di manifesta sufficienza. Ciò nonostante Fontana Liri è fiera di questo poeta che, figlio di un fontanese, ebbe rapporti culturali e di amicizia con i maggiori artisti e letterati del suo tempo, come Giosuè Carducci, Giuseppe Verdi, Gabriele D'Annunzio. Si spense l'8 maggio 1940, a ottantadue anni.

Tratto da: " FONTANA LIRI - due centri una storia" di Generoso Pistilli

 

 

 

Contatti

gps Sede Legale: Via Mastruccia, 29  Frosinone
phone ico (+39) 0775.211417 
fax ico (+39) 0775.1880722
email new ico redazione@ciociariaturismo.it

Iscriviti alla Newsletter

Rimani informato su "Eventi" o "Idee Vacanza"

Meteo

Seguici su Facebook