phone ico (+39) 0775.211417

Ci sono: 1187 visitatori online

Video Gallery Fotografica  Facebook Twitter Canale YouTube

Primo posto nella Regione Lazio per la Banca Popolare del Cassinate

Primo posto nella Regione Lazio per la Banca Popolare del Cassinate

Pubblicata la classifica dell’Atlante delle Banche Leader 2019: la BPC ancora una volta al vertice della classifica regionale

Sale ancora una volta sul primo gradino del podio la Banca Popolare del Cassinate, che, anche sull’edizione 2019 dell’Atlante delle Banche Leader, pubblicato annualmente da Milano Finanza e Italia Oggi, ottiene il primo posto nella Regione Lazio. Una posizione di primato ottenuta, in particolare, grazie all’indicatore MF INDEX, l’indice che coniuga dimensioni e risultati,

con l’obiettivo di individuare gli istituti che hanno saputo abbinare allo sviluppo della massa amministrata la capacità di fare cassa e gestire i profitti. La classifica (redatta sulla base dei dati relativi al 2018) valuta le sole banche commerciali e con mezzi amministrati inferiori a 60 miliardi e tiene conto (attribuendo un punteggio decrescente) di tre valori: massa amministrata, cash flow e indice di redditività. La media ponderata dei tre punti è l’MF INDEX.
L’Atlante analizza il lavoro e i risultati ottenuti da 59 gruppi bancario e 415 istituti di credito, pari al 96,25% del sistema bancario nazionale, escludendo 78 filiali di banche estere e aggiungendo 4 banche di San Marino.
«Ancora una volta – commenta il Presidente, Donato Formisano – questa sorta di “pagella” di fine anno, rappresentata dalla classifica pubblicata dall’Atlante delle Banche Leader, premia l’impegno della BPC per una gestione oculata, coerente, corretta del denaro dei risparmiatori, del proprio patrimonio, delle risorse che le sono affidate. Ogni anno la pubblicazione della classifica, redatta da due testate autorevolissime come Milano Finanza e Italia Oggi, è attesa con trepidazione, ma anche con la serenità e la sicurezza di aver svolto bene il nostro lavoro».

«Nella classifica 2019 - spiega il Direttore Generale Nicola Toti - la BPC ha ottenuto il punteggio di 8,55 per quanto riguarda il MF INdex, un risultato superiore rispetto a quello maturato lo scorso anno. La serietà dell’indagine, i rigidi parametri e i rigorosi criteri utilizzati per stilare questa classifica ci rendono particolarmente orgogliosi di questo primo posto, che premia il costante impegno della banca a svolgere con scrupolo, prudenza, professionalità il proprio lavoro a beneficio del territorio, dei soci, dei risparmiatori, delle aziende. Non posso non evidenziare anche il percorso virtuoso e in costante crescita compiuto dalla banca, che, negli anni, ha sempre ottenuto posizioni di vertice a livello provinciale, regionale e nazionale e ha sempre gradualmente migliorato le proprie performance e i propri risultati. Questo primo posto è un successo di tutta la BPC e di tutto il personale».

«In un periodo in cui spesso le banche sono al centro delle polemiche – dichiara il Vicepresidente Vincenzo Formisano - la classifica pubblicata dall’Atlante delle Banche Leader premia un modello che, contrariamente a quanto spesso si dice, è ancora attuale e ha ancora moltissimo da dare alla nostra società. E’ il modello delle banche popolari, un modello che troppo spesso messo in discussione, ma che, al contrario, rivela tutta la propria efficacia e attualità: attenzione alla relazione personale, conoscenza profonda del territorio, vicinanza alla comunità locale e, soprattutto, l’applicazione del principio di Luzzatti “poco a molti e non molto a pochi”. Questo – e solo questo – è il modello vincente. Le popolari falliscono la loro missione quando perdono di vista i loro valori, la loro storia, le loro caratteristiche peculiari e, invece di attuare lo stile di banche locali, territoriali, “giocano” su tavoli diversi, smettono di fare le banche popolari e provano a trasformarsi in altro. E’ solo in questo caso che si registra un fallimento. Al contrario, la formula delle banche popolari è stata nel passato, è oggi e resterà nel futuro una formula vincente.  Ai vertici della classifica di quest’anno, in particolare per quanto riguarda la Regione Lazio, ci sono banche locali e provinciali, a testimonianza del livello di eccellenza della nostra provincia, della quale possiamo essere orgogliosi. Anche per il futuro, ai soci, ai risparmiatori che hanno scelto la BPC, alle imprese che hanno trovato nella nostra banca il partner ideale per il loro business, assicuriamo lo stesso impegno, la stessa dedizione, la stessa fedeltà ai valori che, in questi sessant’anni, hanno guidato la nostra banca».

E il futuro si annuncia già ricco di novità e di programmi. Nel corso del 2019 la banca ha aperto un suo canale online con Io in banca, per offrire un servizio sempre più al passo con i tempi, per essere presente anche laddove non c’è una filiale fisica ma, al tempo stesso, mettendo comunque a disposizione dei clienti una struttura costituita da personale competente e qualificato. Inoltre, la banca continuerà a sostenere non solo la vita economica, ma anche la vita sociale, culturale, artistica del territorio, a supportare le imprese, a stimolare e sostenere la crescita locale. Inoltre, anche nel nuovo anno la BPC continuerà a innovare ed efficientare il proprio modello commerciale, distributivo, organizzativo, per migliorare ancora le proprie performance e i propri indici economici e patrimoniali, tenendo fede al proprio impegno etico e sociale.

 


 182,    Ciociaria News

Contatti

gps Sede Legale: Via Mastruccia, 29  Frosinone
phone ico (+39) 0775.211417 
fax ico (+39) 0775.1880722
email new ico redazione@ciociariaturismo.it

Iscriviti alla Newsletter

Rimani informato su "Eventi" o "Idee Vacanza"

Meteo

Seguici su Facebook