Attrattive Comuni

 

Informazioni



Contatti

telefono
fax

email64
sitointernet

Viste guidate interne :
telefono

Prenota la visita guidata con il Centro Guide Cicerone:
telefono 0775.211417 - 349.4981226
faxFax: 0775.859011
email64Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
sitointernetwww.ciceroneweb.it

Multimedia

castello fumone

 

Mappa

Servizi e Pacchetti Turistici

Approfondimenti e li

nk utili

La roccaforte di Fumone è un mirabile esempio di residenza nobiliare dalla forte impronta medievale e militare. La sua posizione in cima al Monte Fumone già denotava le sue diverse attitudini: strategica, politica e residenziale. Il Castello di Fumone è situato, infatti, a 80 km a sud di Roma ed è unico sia per la sua gloriosa e millenaria storia, sia per lo spettacolare panorama che si può godere dall'alto dei suoi 800 metri. Nel 1600 venne costruito sui torrioni dell'antico maniero un monumentale giardino pensile di 3500 mq. dal quale si dominano oltre 40 paesi. Il castello fu usato come prigione pontificia per illustri personaggi. Nel 1295 vi fu rinchiuso, da Bonifacio VIII e ivi morì, Celestino V unico Papa della storia che rinunciò dopo pochi mesi alla Tiara. Nel 1584 la famiglia dei marchesi Longhi De Paolis acquistò il castello trasformandolo in dimora principesca e ancora oggi lo possiede custodendo la Cappella e la prigione del Santo Papa Celestino V. Nel castello di Fumone, luogo storico di fascino e di misteri, si conserva in una teca di legno il corpo di un bambino, rivestito di cera, figlio della marchesa Emilia Caetani Longhi. C'è mistero intorno alla morte del marchesino avvenuta nella prima metà del XIX secolo a soli due anni, e pare che egli, unico erede maschio, sia stato avvelenato dalle sette sorelle. Ad accompagnare il giallo storico è la leggenda popolare secondo la quale durante alcune ore del giorno e della notte si odono le grida straziate della madre che invoca il nome del figlio. Oggi è possibile altresì ammirare, oltre ai saloni perfettamente conservati e al giardino pensile, le sale del corpo di guardia, la cella della prigione con le porte ferrate, i suggestivi camminamenti per le ronde, i pozzi e le cisterne.

Informazioni utili:

+39 0775.211417 +39 393.9229768