phone ico (+39) 0775.211417

Video Gallery Fotografica  Facebook Twitter Canale YouTube

Carnello cArte ad Arte 2018

Carnello cArte ad Arte 2018

CARNELLO cArte ad Arte 2018 XV PREMIO INTERNAZIONALE DI INCISIONE a cura di Loredana Rea Museo della Media Valle del Liri
Piazza Mayer Ross, Sora (FR) 13 - 28 ottobre 2018 Premiazio ed inaugurazione sabato 13 ottobre ore 17,00

 

Sabato 13 ottobre alle ore 17,00, nell’ambito del XXXII Premio Fibrenus, selezionato tra i progetti di eccellenza organizzati nella Provincia di Frosinone e inserito nel catalogo del-le Buone Pratiche Culturali realizzato dalla Regione Lazio, apre al pubblico la XV edizio-ne del Premio Internazionale di Incisione Carnello cArte ad Arte, organizzata dall’Officina della Cultura, con il patrocinio della Provincia di Frosinone-Ciociaria Sapere, Sapori, Suoni-, dei Comuni di Sora, di Arpino e di Isola del Liri, dell’Istituto Centrale per la Grafica, della XV Comunità Montana di Arce e con la collaborazione di PRINTONWEB di Isola del Liri
La rassegna, curata da Loredana Rea, con la direzione artistica di Marco D’Emilia, è ospi-tata a Sora, negli spazi espositivi del Museo della Media Valle del Liri.
Il Premio, che rappresenta una realtà importante non solo per il territorio, ma anche per il panorama artistico nazionale e internazionale, è ormai un appuntamento importante non solo per i giovani artisti ma anche per quanti si occupano di incisione, perché negli anni ha dimostrato di essere un osservatorio sulla specificità dei linguaggi sottesi alle tecniche calcografiche.
Fin dalla sua istituzione il Premio si è posto l’obiettivo di offrire al pubblico un’occasione di incontro e confronto sulla molteplicità di orientamenti che caratterizza-no le esperienze incisorie, per recuperare attraverso l’arte la memoria di una tradizione antica legata al territorio: la produzione cartaria.
Come per le precedenti edizioni anche quest’anno il premio, riservato a incisori di età in-feriore ai quaranta anni, ha proposto un tema intorno cui lavorare, per stimolare i parte-cipanti a una riflessione sulle problematiche e le urgenze del tempo presente. Il titolo LIMES. Confini culturali alla fine di un mondo deve essere inteso non solo come tematica in cui ritrovare il senso di percorsi di sperimentazione artistica, ma anche come opportu-nità di accostarsi alle problematiche che scuotono l’attualità, per riscoprire l’importanza dell’arte e della cultura nella costruzione della coscienza di sé.

Le opere di Rebecca Angelelli, Alessia Bartoli, Carmina Bastianelli, Yu Cai, Fabiana Ca-licchia, Laura Cangelosi, Sara Ciuffetta, Luca Coticelli, Mauro Curlante, Mihail Dinisuic, Sergio Farina, Silvia Giordani, Lucia Graser, Guo Oikai, Raul Marini, Annalisa Mazzola, Roberta Pantone, Luiz Eduardo Pardo Silva, Elisa Pellizzari, Maria Pilotto, Andrea Pirro, Irene Scarchilli, Rosaria Scotto, Giulia Seri, Corinna Surdu, Giuliana Tommasin, Camilla Tosato, Federico Tosi, Marco Trentin, Cristiano Vettore, selezionate dalla commissione scientifica, attraverso un percorso espositivo vivace e multiforme, restituiscono, infatti, l’esigenza di stabilire un rapporto dialettico con la realtà del nostro tempo.
La mostra è aperta al pubblico, negli spazi espositivi del Museo della Media Valle del Li-ri, fino al 28 ottobre tutti i giorni, dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 16,30 alle 19,00.
Come per precedenti appuntamenti anche quest’anno, l’esposizione dei giovani incisori è accompagnata dalla personale del presidente della giuria. Patrizio Di Sciullo, incisore raffinato e di grande esperienza, presenta al pubblico Partiture dell’incanto, per esem-plificare un percorso di ricerca complesso, in cui la calcografia rappresenta lo strumento privilegiato di indagine e verifica. I fogli incisi offrono allo sguardo l’opportunità per sprofondare nella vertigine dell’emozione legata alla scoperta dell’energia della natura.
La mostra è aperta presso la sala conferenze del Museo della Media Valle del Liri – Se-zione Archeologica fino al 28 ottobre, secondo il seguente orario: dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 13,00, il sabato dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 16,00 alle 20,00.

A margine delle due mostre, ma non per questo meno importanti, domenica 14 ottobre alle ore 10,00 a Palazzo Boncompagni di Arpino apre al pubblico “di cArte in cAr-te” le opere dei maestri. Le incisioni degli artisti che nelle differenti edizioni del Premio hanno presieduto le commissioni di selezione: Adriano Calavalle, Bruno Missieri, Gian-carla Frare, Salvatore Lovaglio, Luce Delhove, Elisabetta Diamanti, Marina Bindella, Carlo Venturi, Valter Battiloro, Toni Pecoraro, Gabriella Locci, Sandro Bracchitta, Patri-zio Di Sciullo, animano le splendide sale dell’antica sede del Comune.
La mostra è visitabile fino al 28 ottobre, secondo il seguente orario: giovedì 16,30 - 19,30, venerdì – domenica 9,30-13,00 / 16,30-19,30.

Per informazioni: 333/6315590 - 338/1936205 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


 75,    Ciociaria News

Contatti

gps Sede Legale: Via Mastruccia, 29  Frosinone
phone ico (+39) 0775.211417 
fax ico (+39) 0775.1880722
email new ico redazione@ciociariaturismo.it

La Newsletter

Meteo

Seguici su Instagram

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati utilizzano cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la COOKIE POLICY. Cliccando su OK acconsenti all'uso di essi.