phone ico (+39) 0775.211417

Video Gallery Fotografica  Facebook Twitter Canale YouTube


Altri personaggi

Chi era:
Nato a: 1160

Figlio di Landolfo e donna Egidia, probabilmente della famiglia dei Colonna, e fratello del Cardinale Stefano, nacque nel 1160.
Nel 1190 Giovanni fu nominato cavaliere con il tocco della spada. Questa è la più antica testimonianza di una investitura cavalleresca nel Lazio Meridionale e denota l’alto rango a cui era pervenuta, in questo secolo, la famiglia di conti di CeccanoI domini dei conti costituirono un forte caposaldo all’interno del vasto sistema di difesa costruito da Innocenzo III ai confini del Regno di Sicilia.
Non si conoscono nei particolari le fasi attraverso le quali si era venuto a costituire questo vasto territorio controllato dal conte Giovanni, certo si tratta di un vero e proprio piccolo stato che si estendeva lungo gran parte della valle del Sacco e che giungeva, attraverso i Lepini, sino alla Marittima.

Nel 1216 Giovanni respinse con successo il conte Ruggero dell’Aquila dalle sue terre, lo incalzò fino a Vallecorsa e lo sconfisse, costringendolo a ripassare il Liri, e facendo prigioniero lo zio Roberto con settanta militi ed altri uomini. Non si conosce l’anno della morte di Giovanni, che dovette comunque cadere fra il 5 aprile del 1224, anno del suo testamento, ed il 16 aprile 1227, quando in una lettera di Gregorio IX egli viene definito come “bone memore”.

 

BIBLIOGRAFIA: E.A. Papetti, I conti di Ceccano nei secoli XII e XII, Frosinone, 2003.
E.A. Papetti, I conti di Ceccano tra Re, Imperatori e Papi, Cassino, 2006

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




CONTENUTO SPONSORIZZATO

Contatti

gps Sede Legale: Via Mastruccia - Frosinone
phone ico (+39) 0775.211417 
 
 
This website is hosted Green - checked by thegreenwebfoundation.org

Meteo

Seguici su Facebook