Altri personaggi

Chi era: Cardinale
Nato a:
Boville nel 1446 - Morto a: Roma Castel S. Angelo nel 1549

Monumenti e testimonianze

Visite guidate: Centro Guide Cicerone:
telefono + 39 0775.211417 - +39 349.4981226
faxFax: +39 0775.859011
email64Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
sitointernetwww.ciceroneweb.it

Multimedia


Eventi e argomenti correlati

Servizi e Pacchetti turistici


Centro Guide Cicerone:

telefono 0775.211417 - 349.4981226
faxFax: 0775.859011
email64Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
sitointernetwww.ciceroneweb.it

Il Cardinale ENNIO FILONARDI (Boville 1446- Roma, Castel S. Angelo 1549) fu un personaggio molto  stimato presso la Santa Sede e grazie alle sue doti di diplomatico,amministratore,umanista, godette la fiducia di sette papi, da Innocenzo VII a Paolo III. Le sue vicende si legarono a quelle delle famiglie Farnese, Colonna, Borgia.

Fu vescovo di Veroli  per più di mezzo secolo, Abate commendatario dell’ Abbazia di Casamari, governatore di Bologna, governatore di Imola, governatore di Castel S. Angelo (l’ equivalente del Ministro della Guerra dello Stato Pontificio), Vescovo di Montefeltro in Romagna, governatore della provincia di Campagna e Marittima, Governatore di Camerino, Parma, Piacenza, Nunzio Apostolico in Svizzera.

Fu proprio in questa veste che riuscì a salvare e staccare parte della Svizzera dalla Riforma Protestante entrando in contatto con Erasmo da Notterdam, Zuinglio, Melantone. Fu amico, di numerosi artisti tra cui l’inquieto orafo Benvenuto Cellini, al quale commissionò il busto argenteo di S. Pietro Ispano. A Boville rimangono molti edifici fatti costruire dal cardinale: il Catello, la cappella di S. Sebastiano, annessa alla chiesa di S. Michele Arcangelo, la chiesa della Madonna delle Grazie (extra moenia). A lui si deve anche il palazzo vescovile di Veroli. Morì a Roma proprio mente era in corso il conclave che, pare, l’ avrebbe eletto papa. La sua tomba è in S. Michele Arcangelo.

 

(testo di Paola D’Arpino, tratto da “Boville Ernica: Storia-Arte-Tradizioni” edito dal Comune di Boville Ernica, Aprile 2003)

 

Informazioni utili:

+39 0775.211417