phone ico (+39) 0775.211417

Ci sono: 2175 visitatori online

Video Gallery Fotografica  Facebook Twitter Canale YouTube

Coreno Ausonio

Esposta a mezzogiorno, gode l'ampia veduta del mare di Gaeta e delle isole pontine. Anticamente si chiamava "Castrum Fractarum" e la sua storia si mescola per buona parte con quella dell'antica "Fratte" (oggi Ausonia), cui faceva parte. Il suo nome attuale deriva probabilmente dalla espressione greca "kora oinou" che significa "terra del vino", con evidenti riferimenti alla coltivazione della vite, che in questi luoghi ha dato sempre eccellenti frutti.

Dal 1950, con la valorizzazione delle cave di marmo e quindi dell'ormai famosa pietra di Coreno (il "Perlato Royal"), Coreno è diventata un importante centro industriale. Il marmo di Coreno era già conosciuto in precedenza (fu utilizzato nell'antica Pompei, lungo la via Appia e per l'Abbazia di Montecassino), ma è solo in questi decenni che le sue caratteristiche sono state via via riconosciute e apprezzate in ambito nazionale ed internazionale.

Oggi le cave operanti sono circa una ventina. Lo sfruttamento delle cave ha coinvolto i vicini paesi facendo sorgere segherie, che oltre alla produzione di semilavorati sono specializzate nella vendita e nell'esportazoine dei prodotti finiti, e laboratori artigianali che lavorano l'oggettistica in marmo.

 
 
 

Contatti

gps Sede Legale: Via Mastruccia, 29  Frosinone
phone ico (+39) 0775.211417 
fax ico (+39) 0775.1880722
email new ico redazione@ciociariaturismo.it

Iscriviti alla Newsletter

Rimani informato su "Eventi" o "Idee Vacanza"

Meteo

Seguici su Facebook