phone ico (+39) 0775.211417

Ci sono: 473 visitatori online

Video Gallery Fotografica  Facebook Twitter Canale YouTube

Pescosolido

Adagiato su uno sperone di roccia, Pescosolido deve il suo nome ai termini della lingua osca: "pesclum" (roccia) e solidum" (solida). Il suo territorio è vario: a valle campi coltivati, più a monte terreni terrazzati con le macére, sulle montagne foreste, strapiombi e cime aguzze. Dal Monte Cornacchia (m 2003) si dipartono le ricche sorgenti che, convogliate in un imponente acquedotto, approvvigionano di acque molti comuni della Valle del Liri e della Valle di Comino.

Altro scenario selvaggio è quello offerto dal Lacerno, un torrente lunghissimo che attraversa tutto il territorio comunale. Proprio questa impervia natura favorì prima dell'unificazione, il brigantaggio dei famigerati Mammone e Chiavone. Pescosolido, nel periodo medievale si estendeva entro breve spazio: chiuso da mura e con vie strettissime, con quattro porte di accesso e il Palazzo ducale (fu possedimento dei Boncompagni).

Ma i terremoti del 1653 e del 1915, arrecando la quasi totale distruzione, favorirono l'espansione urbanistica del centro oltre l'antica cinta muraria. Si conserva solo la Porta Codarda. Da visitare sono le numerose "Cone", cioè piccole cappelle agli incroci delle vie, e la Chiesa parrocchiale.

 

Contatti

gps Sede Legale: Via Mastruccia, 29  Frosinone
phone ico (+39) 0775.211417 
fax ico (+39) 0775.1880722
email new ico redazione@ciociariaturismo.it

La Newsletter

Meteo

Seguici su Facebook

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati utilizzano cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la COOKIE POLICY. Cliccando su OK acconsenti all'uso di essi.