phone ico (+39) 0775.211417

Ci sono: 2798 visitatori online

Video Gallery Fotografica  Facebook Twitter Canale YouTube

Roccasecca

Originario "pagus" dei Volsci, nel 991 fu donato da un giudice di Aquino all'abbazia di Montecassino con il monte Asprano con uomini e cose; nel 994 avendo bisogno di ulteriori castelli di difesa l'Abate Mansone fece costruire sul monte Asprano un castello che prese nome di Roccasecca vista la mancanza di acqua. Roccasecca è un paese ricco di luoghi che, resistendo all'usura del tempo, conservano intatti i valori ed i segni della sua tradizione.

E' divisa in cinque frazioni, tutte costituenti poli d'interesse storico: Caprile e Castello, splendidi angoli medievali, San Francesco, Roccasecca Centro e Roccasecca Scalo. Castello, Caprile e Valle (l'attuale Roccasecca centro) rappresentano la più antica sezione della città. Una torre, le mura sia del castello che della cinta e la chiesetta di S. Croce testimoniano l'antica esistenza del Castello di Mansone, un tempo punto d'importanza strategica e di spiccate caratteristiche architettoniche.

Molteplici i luoghi di interesse architettonico e paesaggistico: la chiesa parrocchiale e matrice dell'Annunziata, nella zona del Castello, impreziosita sia dal coro e dal pulpito ad intaglio del Quattrocento, nonchè da un quadro del Cavalier d'Arpino. Nella frazione Castello troviamo la prima chiesa al mondo dedicata a San Tommaso. Particolarmente notevole, nella zona del centro, la chiesa di Santa Margherita, per i quadri che l'adornano, tra cui "La Madonna con i Santi" del Calvi. Nella frazione Caprile, la chiesa rupestre di S. Angelo in Asprano e la chiesa della Madonna delle Grazie, con una crocifissione del periodo longobardo.


 

Contatti

gps Sede Legale: Via Mastruccia, 29  Frosinone
phone ico (+39) 0775.211417 
fax ico (+39) 0775.1880722
email new ico redazione@ciociariaturismo.it

Iscriviti alla Newsletter

Rimani informato su "Eventi" o "Idee Vacanza"

Meteo

Seguici su Facebook