phone ico (+39) 0775.211417

Ci sono: 910 visitatori online

Video Gallery Fotografica  Facebook Twitter Canale YouTube

Atina

Estremo e forse più imponente baluardo sannita a difesa delle vie di accesso al Sannio, viene ricordata per prima dal poeta latino Virgilio che la annovera tra le cinque città del Lazio alleate di Turno contro Enea, definendola "potens". Nel III sec. a.C. viene conquistata dai Romani, sotto la cui dominazione ebbe il rango di prefettura, poi di colonia, infine di municipio.

Subì in seguito invasioni e saccheggi ad opera dei barbari. Rasa al suolo dal tremendo terremoto del 1349, fu ricostruita per volere della famiglia Cantelmo. Oggi è una cittadina tranquilla, dove la modernità non ha sopraffatto un luminoso passato. Tra i suoi "gioielli" architettonici, le antichissime mura poligonali del IV - V sec. a.C., il Palazzo Ducale e la settecentesca cattedrale di S. Maria Assunta.

Vivacissima in estate, Atina ospita manifestazioni internazionali, come il festival "Atina Jazz" e il Festival del Folklore. L'agronomo locale Pasquale Visocchi, lo scorso secolo, ha introdotto in questa zona il vitigno del Cabernet, inaugurando così una pregiata e ricercata produzione vinicola. L'azienda di Giovanni Palombo ha contribuito ad ottenere il marchio di qualità Atina DOC nel 1999.

 
 
 
 
 

Contatti

gps Sede Legale: Via Mastruccia, 29  Frosinone
phone ico (+39) 0775.211417 
fax ico (+39) 0775.1880722
email new ico redazione@ciociariaturismo.it

Iscriviti alla Newsletter

Rimani informato su "Eventi" o "Idee Vacanza"

Meteo

Seguici su Facebook