phone ico (+39) 0775.211417

Ci sono: 499 visitatori online

Video Gallery Fotografica  Facebook Twitter Canale YouTube

 

Dolcemente adagiata sulle pendici del monte Asprano, la chiesa di S. Tommaso fu edificata nella prima metà del XIV secolo, pochi anni dopo che il Papa Giovanni XXII proclamò "Santo" il grande ed impareggiabile Dottore Angelico (1323). Costruita con la sola pietra locale, quasi si confonde con l'ambiente circostante. L'originaria chiesa romanica fu distrutta insieme all'annesso convento domenicano dai bombardamenti aerei dell'ultimo conflitto e di essa era rimasto in piedi la chiesa e parte del campanile.

I lavori di ricostruzione iniziarono nel 1972 e la chiesa fu riaperta al culto nel 1980. A destra della facciata si innalza il campanile, ingentilito da una lunetta che protegge un affresco. Vi è raffigurato, un busto di San Tommaso che reca fra le mani la penna, simbolo di sapienza. L'interno, armonioso e accogliente, ha forma rettangolare ed è diviso, come in altre chiese medievali della regione, in due parti da un grandissimo arco a sesto acuto. La parete di fondo è scandita da una nicchia, a sinistra, in cui spicca un delicato affresco della fine del ‘400 raffigurante la Vergine del Rosario con il Bambino, da una piccola abside semicircolare, al centro, con una grande croce di legno e da un'altra nicchia più piccola, a destra, dove è posto un busto ligneo di San Tommaso del 1633. Alle pareti del presbiterio sono stati collocati affreschi medievali provenienti dalla non più esistente chiesa di S. Pietro a Campea.

 

 

Contatti

gps Sede Legale: Via Mastruccia, 29  Frosinone
phone ico (+39) 0775.211417 
fax ico (+39) 0775.1880722
email new ico redazione@ciociariaturismo.it

Iscriviti alla Newsletter

Rimani informato su "Eventi" o "Idee Vacanza"

Meteo

Seguici su Facebook