phone ico (+39) 0775.211417

Ci sono: 1527 visitatori online

Video Gallery Fotografica  Facebook Twitter Canale YouTube

 

La chiesa di S. Lorenzo è situata al centro del paese. Il lato anteriore si affaccia in Via “Sopra Versa” attuale Via Aspromonte mentre quello posteriore si affaccia in Via “Sotto Versa” attuale Via dell’Ammasso. Costruita su tre livelli, l’entrata è sita in Via Aspromonte mentre il livello più basso è accessibile tramite un ampio portone dove sulla pietra chiave è inciso l’anno 1757, data presumibile dell’ultima ristrutturazione. Il piano inferiore della chiesa era utilizzato sia come oratorio che per la sepoltura dei morti. Prima della metà del 1900 questo locale venne adibito per uso cinematografo parrocchiale. L’ossario era situato nel secondo piano seminterrato.
La Chiesa, presenta un’originale pianta a croce greca, sovrastata al centro da un’elegante cupola, e alle estremità da due stupendi altari laterali. Nel 1826 la cupola fu distrutta in parte da un temporale e fu ricostruita più piccola. Ulteriormente lesionata dal terremoto di Avezzano nel 1914 fu demolita completamente e sostituita dall’attuale tetto. Sul lato sinistro della facciata alzando gli occhi si può notare il campanile e le finestre di cui quelle frontali a forma di bifora e quelle laterali ad arco. Internamente lo stile si avvicina al Barocco Abruzzese povero di particolarità ma molto preciso nella esecuzione.
L’altare maggiore, dedicato al Santo Sacramento è il più ricco in decorazioni lavorate in stucco e gesso, opera dei maestri stuccatori Bernardino Sensi e Giacomo Simonetti e rifiniti dal capo mastro Pietro Bozzolini. Nel 1971 fu eretto un nuovo altare in modo che il sacerdote potesse celebrare la messa verso i fedeli. Dopo tutte le avversità subite, è rimasta intatta l’edicola con al centro un grande quadro raffigurante S. Lorenzo sovrastato da un lunotto contenete una tela con l’immagine della Madonna dell’Assunta.
All’estremità del braccio trasversale vi sono due cappelle, le cui edicole, sono dettagliatamente elaborate e delimitate ai lati da colonne che sorreggono il timpano con al centro un fregio contenente le immagini di S. Sebastiano e della Madonna del Carmelo. Agli angoli della croce greca vi sono altri quattro altari, il primo a destra dedicato al Crocifisso e il secondo dedicato al Sacro Cuore di Gesú. A sinistra invece troviamo l’altare della Deposizione con un Quadro con l’effigie di S. Francesco e del Crocifisso e l’altare dedicato all’Immacolata concezione.
Tutti i quadri ad opera del pittore Ferdinando Ludovisi della scuola seicentesca, furono consegnati il giorno 21 aprile 1761 ad eccezione del quadro del Sacro Cuore che è stato realizzato dal Sig. Mauti di Veroli eseguito nel 1940 circa. Accanto all’altare di S. Francesco, c’è il Fonte Battesimale in marmo opera del mastro scalpellino Bernardino di Giacomo di Lenola, al quale si devono anche le due acquasantiere. Sull’ingresso della chiesa si trova il palco del coro interamente in legno, opera del falegname di origine tedesca Giuseppe Kofler, e residente a Strangolagalli, lo stesso che eseguì i lavori in legno nella chiesa di Trisulti.

Tratto da: http://www.comune.torrice.fr.it/SAN_lorenzo.asp 

.

Informazioni utili:

+39 0775.211417 +39 393.9229768

 

 

Contatti

gps Sede Legale: Via Mastruccia, 29  Frosinone
phone ico (+39) 0775.211417 
fax ico (+39) 0775.1880722
email new ico redazione@ciociariaturismo.it

La Newsletter

Meteo

Seguici su Facebook

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati utilizzano cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la COOKIE POLICY. Cliccando su OK acconsenti all'uso di essi.