phone ico (+39) 0775.211417

Ci sono: 1219 visitatori online

Video Gallery Fotografica  Facebook Twitter Canale YouTube

 

La Chiesa è ad una sola navata coperta a volta. L'attuale chiesa si rifà ad una più antica. La vecchia chiesa divenne proprietà della famiglia Bono, la quale, sfruttando le strutture primitive, vi adattò un edificio per civile abitazione, che è quello che si osserva ancora adesso, accanto all'attuale chiesa, prima dell'imbocco per via della Fata e per via delle Mura Ciclopiche.
La chiesa antica di S. Ippolito era a due navate ('binis disfincta est novibus') ad unico ingresso con torre campanaria.
La presenza a Ferentino di un'antica chiesa dedicata al martire Ippolito è attestata fin dall'Xl sec. e, nel sec. XIII, essa assunse una notevole importanza nella vita religiosa della città.
Successivamente il suo prestigio fu ridimensionato. Nel 1780 detta antica chiesa fu demolita dal vescovo Tosi, che fece costruire l'attuale a poca distanza da quella.
L'altare maggiore è sormontato da un quadro di pregevole valore dei concittadino Desiderio De Angelis Cinaio sec. XIX).
La prima cappella a destra accoglie i nomi dei Ferentinesi caduti nella prima guerra mondiale e le spoglie della Medaglia d'Oro don Giuseppe Morosini dei Signori della Missione, fucilato a Roma, al Forte Bravetta, dai Tedeschi, il 3 aprile 1944.

Tratto da: http://www.proloco.ferentino.fr.it

 

 

 

Contatti

gps Sede Legale: Via Mastruccia, 29  Frosinone
phone ico (+39) 0775.211417 
fax ico (+39) 0775.1880722
email new ico redazione@ciociariaturismo.it

Iscriviti alla Newsletter

Rimani informato su "Eventi" o "Idee Vacanza"

Meteo

Seguici su Facebook

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati utilizzano cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la COOKIE POLICY. Cliccando su OK acconsenti all'uso di essi.