phone ico (+39) 0775.211417

Ci sono: 908 visitatori online

Video Gallery Fotografica  Facebook Twitter Canale YouTube

Mondiali di Cross Country ospitati dalla città e dall’Università di Cassino

Mondiali di Cross Country ospitati dalla città e dall’Università di Cassino

Mancano poco alla cerimonia d’apertura dei Mondiali di Cross Country ospitati dalla città e dall’Università di Cassino. Trenta i Paesi che hanno aderito alla ventesima edizione.

A Cassino sono arrivate finora circa 25 delegazioni sulle 30 totali che si attendono per il giorno delle gare, ovvero domani, sabato 12 marzo. Alcuni Paesi, quelli provenienti dalle zone calde di guerra, all’ultimo minuto non sono riuscite ad avere tutte le autorizzazione necessarie per la partenza.“Il numero di delegazioni arrivate – afferma il presidente del Comitato Organizzatore il prof. Ciro Attaianese – è un record. Due anni fa in Uganda le delegazioni sono state 21. Cassino ha superato di gran lunga”.

Mentre al quartier generale, allestito al rettorato dell’ateneo alla Folcara, è un crocevia di atleti in fase di registrazione, quelli arrivati nelle giornate di mercoledì e giovedì invece, questa mattina, hanno avuto la possibilità di salire a Montecassino, di visitare l’abbazia e di incontrare l’abate dom Donato Ogliari. Al termine della visita sono tornati ad allenarsi sulla pista che domani li vedrà protagonisti. Intanto alle ore 17 di oggi pomeriggio al Teatro Manzoni tutti si ritroveranno per la cerimonia d’apertura.

Il saluto di benvenuto agli atleti sarà rivolto dai figuranti del corteo storico Terra Sancti Benedicti, simbolo della Terra che li accoglie. Subito dopo prenderanno la parola il professore Attaianese, il rappresentante del sindaco, assente in quanto in Olanda dove partecipa alla cerimonia di accensione della fiaccola benedettina, il rettore Giovanni Betta, il segretario generale del Coni Roberto Fabbricini, il vice presidente FISU e il presidente del Cusi Lorenzo Lentini. Il clou dell’evento è previsto domani quando alle ore 11 prenderà il via il campionato mondiale universitario di corsa campestre con la gara femminile di 6 km (4 giri x 1500 m); a seguire, alle ore 11:40, le premiazioni, dopodichè alle ore 12 toccherà agli uomini: 10,7 i km da percorrere (7 giri x 1500 m); alle 12:45 ci saranno le premiazioni.

Organizzare il mondiale è una sfida avvincente e certamente non facile, noi ci stiamo provando e siamo sicuri che con il contributi di tutti – a partire dagli studenti che si impegneranno per fare i volontari della manifestazione – riusciremo a centrare anche questo obiettivo” ha esortato il professor Carmine Calce, presidente del Cus che, così come già avvenuto per i Cnu e per Peacefix, è in prima linea nell'organizzazione dell'evento.

 

 





CONTENUTO SPONSORIZZATO

Contatti

gps Sede Legale: Via Mastruccia - Frosinone
phone ico (+39) 0775.211417 

Meteo

Seguici su Facebook