Paliano

Paliano

Paliano, le cui origini risalgono nell’antichità, incastonata fra i monti Prenestini ed Ernici, è legata indissolubilmente al nome dei Colonna, che qui ebbero uno dei loro capisaldi. Il periodo di maggior sviluppo per Paliano fu il secolo XVII. Di questo periodo è il Palazzo Ducale, costruito per volere di Filippo Colonna con l’adiacente Collegiata di S. Andrea, sepolcreto della famiglia e la Fortezza, che domina l’intera vallata del fiume Sacco, oggi carcere di massima sicurezza.

Notevole in essa il ciclo pittorico (attribuito allo Zuccari e alla sua scuola) che rappresenta il trionfale ingresso in Roma di Marcantonio Colonna dopo la battaglia di Lepanto (1571). Oggi Paliano si presenta ancora cinta da mura con tre porte d’accesso alla città e con i bastioni sistemati a verde. Paliano deve notorietà anche ai suoi aspetti naturalistici e paesaggistici.

Voluto dall’associazione “Il Palio di Paliano”, un Percorso Museale invita il turista a conoscere meglio le vicende storiche di questa cittadina. Dislocati nelle varie parti del centro storico troverete in esposizione una Galea ammiraglia del 1571, la Sala delle torture, la Mostra dei Stendardi del Palio, il Museo delle Armi, dell’Abito Rinascimentale e, infine, i Musei del Vino e quello del Grano Monococco.

La Selva di Paliano, oasi botanica e ornitologica, notevole anche per i numerosi laghetti artificiali ottenuti con un vasto sistema di canalizzazione a cielo aperto, è meta incantevole di gite ed escursioni.

{slider Informazioni}
sindacoSindaco: Domenico Alfieri
municipio2Municipio: tel. 0775.57081
users6Abitanti: 7.401 ca
mountain13Altitudine: 475 m
earth globeDist. dal Capoluogo: 36 km
carabinieriCarabinieri: tel. 0775.78113
police29Vigili Urbani: tel. 0775.570834
info31 oraPro Loco: tel. 0775.578126
patrono oraPatrono: Sant’Andrea Apostolo
mercato oraGiorno di mercato: Mercoledì
email64 oraC.A.P.: 03018

{slider C’è da Vedere|blue}

• Monastero di S. Pietro (sec. XVII)
• Convento dei Padri Passionisti loc. S. Maria Pugliano (sec. XVIII)
• Catacomba cristiana di S. Quirico (IV-V sec. d.C)
• Casa di S. Maria Goretti loc. Colle Gianturco
• La Fortezza (sec. XIV)
• Collegiata di S. Andrea (sec. XVII)
• Palazzo Picchia (sec. XV)
Palazzo Colonna (sec. XVII)
• Palazzo d’Ottavi (sec. XVIII)
• Palazzo Petrarca (sec. XVIII)
• Palazzo Ferrajoli (sec. XIX)
• Le Fontane Navone
• Resti del Castello Zancati
• Parco naturale “La Selva”
• Percorso Museale Rinascimentale di Paliano (tel. 339.4646222 www.paliodipaliano.it 
{slider Manifestazioni|orange}

• Carnevale a Paliano
• Infiorata del “Corpus Domini”
• Estate a Paliano (giugno-settembre)
• Vino in Festa (seconda domenica di luglio)
• Festa dell’Assunta: Palio e Corteo storico (agosto)
• Festa del Rosciola (fine agosto)
• Sagra delle pesche (fine agosto)
• Festa di S.Andrea
• Natale a Paliano
• Giornata per la cultura del territorio
• Sagra delle frittelle

Fiere:
• Assunzione (16 agosto)
• S. Andrea (30 novembre)

{slider Figli Illustri|green}

• Crescenzio da Paliano
Marcantonio Colonna
Augusto Beguinot (naturalista)
• Francesco Beguinot (archeologo)
• Moele Tosi
• Nicola Colini
Giovanni Simeoni
• Giulio Navone
• F.Martini
• B.Tucci Savo

{slider Mangiare e Dormire|red}

{slider Piatti e Prodotti tipici|orange}

• Le “pataccacce”
• Olio Rosciola
• Vino Cesanese
• Gnocchi lunghi
• Abbacchio al forno e scottadito
• Panpepato

{slider Sport e Tempo Libero|green}

    [TEXT]
{slider Multimedia|blue}
    [TEXT]
{/sliders}

 
{slider Come si raggiunge|grey}
In treno:
Treno Roma-Napoli via Cassino – fermata Colleferro. Autobus CO.TRA.L. per Paliano.
Via Autostrada:
• Da Roma: A1(Milano-Napoli) uscita Colleferro. S.S. “Palianese” direzione Paliano.
• Da Napoli: A1 (Napoli-Milano) uscita Anagni. S.S.6 Casilina direzione Roma – bivio per Paliano.
{/sliders}
X
Send this to a friend