Pofi

pofi2015 745

Se volete un quadro geografico completo della Ciociaria, recatevi a Pofi. Sulla sommità della collina, ove sorge il centro abitato, si gode una visuale a 360 gradi dell’intera regione, e oltre: da Nord, e proseguendo in senso orario, lo sguardo arriva fino alla campagna romana per passare alle montagne dell’Abruzzo e di seguito fino a Caserta (nelle giornate più limpide), ai Monti Ausoni e, per finire, ai Monti Lepini.

Accorciando lo sguardo si possono notare le serre disseminate nel territorio di Pofi: la coltivazione di fiori ha preso piede così tanto da trasformare la sua base economica in una florovivaistica: ogni ultima domenica di aprile si tiene la “Festa dei Fiori” con relativo mercato. Il centro storico è a pianta ellittica, con due porte principali, chiamate del Melangolo e dell’Ulivo. Le costruzioni sono caratterizzate da una muratura in conci irregolari di basalto, che conferisce al paese una veste architettonica unica nella zona.

Nel suo territorio sono stati rinvenuti resti dell’uomo “Herectus” (Paleolitico) risalenti a 200 mila anni fa e nutriti reperti dell’ “Elephas Meridionalis et Anticus” di circa 400 mila anni fa, oggi conservati nel Museo Preistorico della città. Qui si custodiscono inoltre manufatti dell’uomo preistorico e altri reperti del territorio di Pofi. E’ in fase di allestimento una sezione specifica per non vedenti.

Sindaco: Tommaso Ciccone
Municipio: tel. 0775.380013
Abitanti: 4.456 ca
Altitudine: 283 m
Dist. dal Capoluogo: 13 km
Carabinieri: tel. 0775.380012
Vigili Urbani: tel. 0775.380632
Pro Loco: tel. 347.6169231 ophisprolocopofi@libero.it www.prolocopofi.it
Patrono: San Sebastiano
Giorno di mercato: Lunedì
C.A.P: 03026
• Museo Preistorico di Pofi
• Convento dei Frati Minori
Chiesa di S. Antonino
• Chiesa di S. Maria Maggiore
• Torre pentagonale (attuale sede munipale)
• Torre civica o dell'orologio
Castello baronale Palazzo Colonna
• Arco di S. Antonio
• Biblioteca Comunale
• Festa dei Fiori (ultima domenica di Aprile)
• Venerdì Santo
• Fiera del Lunedì in Albis
• Fiera di S. Antonino
• Mons. Capozzi (vescovo)
• Mons. Baroncelli (vescovo)
• Mons. Florenzani (vescovo)
• Maria Minna
• Rocco Antonio Pacioni (patriota)
• Cucina Tipica Ciociara
In treno:
Treno Roma-Napoli via Cassino - fermata Castro Pofi Vallecorsa. Servizio urbano a 200 m dalla stazione.
Via Autostrada:
Da Roma: A1(Milano-Napoli) uscita Frosinone. S.S.6 Casilina direzione Napoli. Bivio per Pofi.
Da Napoli: A1(Napoli-Milano) uscita Ceprano. S.S.6 Casili-na direzione Frosinone oppure S.P.Caragno. Bivio per Pofi.
X
Send this to a friend