Arpino Patria di Cicerone l’Acropoli di Civitavecchia e la Torre di Cicerone

Arpino - Piazza Municipio
Arpino patria di Cicerone, Caio Mario e Marco Vipsanio Agrippa, tre celebri protagonisti della storia dell’antica Roma. Il paese è anche famoso per aver dato i natali al pittore manierista Giuseppe Cesari detto il Cavalier d’Arpino e allo scultore contemporaneo Umberto Mastroianni. Visiteremo quei posti tanto decantati nelle opere e vissuti nei momenti di otio dell’oratore lontano dal fragore della grande Roma, cominciando dalla sua casa natale fino all’Acropoli di Civitavecchia. Tra i pezzi forti dell’acropoli, l’Arco a Sesto Acuto, antica porta scea dalla forma ogivale, unica al mondo a sopravvivere agli oltraggi del tempo. Racchiuso dalle mura pelagiche dell’acropoli, il bel borgo medievale ancora integro. Possibilità di salire fin sopra la Torre di Cicerone. al centro del paese si ammirerà la piazza del municipio, vero salotto del settecento con la bella Chiesa di San Michele Arcangelo che ospita tele del Cavalier d’Arpino, il Palazzo Boncompagni seicentesca dimora dei duchi di Sora e Arpino, lo storico Liceo Ginnasio Marco Tullio Cicerone voluto da Gioacchino Murat. Non mancherà la visita al Museo di Archeologia Industriale dell’Arte della Lana, che intende ricordare l’attività svolta nel settecento dalla città che allora vantava una grande produzione laniera, e il Museo della Liuteria costituito da mandolini e altri strumenti musicali realizzati nella bottega del maestro Luigi Embergher.

Per informazioni, prenotazioni, dettagli, integrazioni al programma

Richiedi una Visita Guidata con il
CENTRO GUIDE CICERONE

Centro Guide Cicerone

X
Send this to a friend