La Villa Romana a Campoli Appennino

Campoli Appennino

La Villa Romana a Campoli Appennino (Frosinone). Nel 1975, in località Carpello, venne ritrovato accidentalmente una parte di un pavimento in mosaico a tessere bianche e nere, pertinente ad una villa, probabilmente dell’età tardo-repubblicana. Durante il 1988 fu ripreso lo scavo dell’edificio ed in tale occasione fu portato alla luce un nuovo lacerto di mosaico (dimensioni cm. 48×44), in cui erano raffigurati dei pesci guizzanti.

L’opera poggiava su una struttura a suspensurae che ha portato la Soprintendenza a supporre che si trattasse di un ambiente della casa riscaldato o di un impianto termale. La presenza di questi pesci sul mosaico, inoltre, è stata messa in collegamento anche con la vicinanza delle sorgenti del Carpello che serviva la villa stessa.

Dagli studi che sono stati effettuati sui materiali ritrovati si è concluso che vi abitasse una famiglia con una certa disponibilità economica, che, a fine del I secolo a.C., scelse come propria residenza un posto ameno e soleggiato, affacciato sul Lago di Posta Fibreno.

 

Vivi questa esperienza richiedici tutti i dettagli e personalizzazioni:

Informazioni • Ciociariaturismo

Visite Guidate • Guide Cicerone

Pacchetti Turistici • Turismo Arancione Tour

Advertising
  • Banca Popolare del Cassinate
  • DMO "Terra dei Cammini"
  • Banner Stella 2022
  • Casale Verde Luna
Advertising

Compare Listings

Titolo Prezzo Stato Tipo Area Scopo Camere da letto Bagni