Rocca d’Arce

Rocca d'Arce

Rocca d’Arce ha origini antichissime. Abitata sin dall’età del ferro, come testimoniano i ritrovamenti archeologici, nel periodo preromano sul suo scoglio montuoso viene costruita una fortezza, protetta da blocchi megalitici: la “Arx Volscorum“. Con questa viene oggi identificata l’ “oppidum” volsco dell’antica Fregellae, distrutto dai Sanniti. In una posizione insostituibile, al centro del sistema viario della media Valle del Liri, sulla più alta cima del cole, con potenti mura megalitiche ancora visibili e un castello medioevale, inteso come fortezza, Rocca d’Arce ebbe una grandissima importanza strategica nel Medioevo.

Era considerata imprendibile, tanto che quando Carlo d’Angiò violò la fortezza, l’anonimo cronista ce lo presenta quasi fatto miracoloso tanto che determinò un impatto psicologico importantissimo sulle zone circostanti, che intimorite subito si arresero. Oggi Rocca d’Arce, grazie al suo clima fresco e all’aria salubre, offre un sicuro rifugio a quanti, nella stagione estiva cercano refrigerio e benessere. Per la sua posizione panoramica può considerarsi un balcone sulla Valle del Liri.

Sindaco: Rita Colafrancesco
Municipio: tel. 0776.536263
Abitanti: 1.031 ca
Altitudine: 507 m
Dist. dal Capoluogo: 30 km
Carabinieri: tel. 0776.524124
Vigili Urbani: tel. 0776.536263
Pro Loco:
Patrono: San Bernardo
Giorno di mercato: Mercoledì
C.A.P: 03030
• Chiesa di S. Bernardo e affreschi della Scuola Napoletana
• Chiesa di S. Rocco
• Arco della famiglia Lancia
• Ruderi del castello medievale
• Mura Poligonali
• Cascata Pilella (loc. Valle Cautara)
• Foro della roccia
• Pineta di Montenero
• Festa degli Emigranti e sagra della "panarda"
• Madonna del Riparo (24 Agosto)
• Festa S.Agostino (28 agosto)
• Palio delle contrade e sagre gastronomiche (agosto)
• S. Antonio Abate (fine agosto)
• S. Bernardo (13 settembre)
• S. Rocco (14 settembre)
• Fiera S. Agostino (28 agosto)
• Fiera S. Bernardo (13 settembre)
• Gnocchi alla Ciociara,
• Tagliolini e fagioli,
• Dolci, Biscotti (cotti al forno a legno)
In treno:
Treno Roma-Napoli via Cassino - fermata Roccasecca. Treno Roccasecca-Arce. Ad Arce circolare urbana per Rocca d'Arce.
Via Autostrada:
Da Roma: A1(Milano-Napoli) uscita Ceprano. S.S. 6 Casilina direzione Cassino. Ad Arce entrare nel paese e proseguire per Rocca d'Arce.
Da Napoli: A1(Napoli- Milano) uscita Pontecorvo. S.S.6 Casilina direzione Frosinone. Ad Arce entrare nel paese e proseguire per Rocca d'Arce
X
Send this to a friend