Roccasecca

Roccasecca

Roccasecca, originario “pagus” dei Volsci, nel 991 fu donato da un giudice di Aquino all’Abbazia di Montecassino con il monte Asprano con uomini e cose; nel 994 avendo bisogno di ulteriori castelli di difesa l’Abate Mansone fece costruire sul monte Asprano un castello che prese nome di Roccasecca vista la mancanza di acqua. Roccasecca è un paese ricco di luoghi che, resistendo all’usura del tempo, conservano intatti i valori ed i segni della sua tradizione.

E’ divisa in cinque frazioni, tutte costituenti poli d’interesse storico: Caprile e Castello, splendidi angoli medievali, San Francesco, Roccasecca Centro e Roccasecca Scalo. Castello, Caprile e Valle (l’attuale Roccasecca centro) rappresentano la più antica sezione della città. Una torre, le mura sia del castello che della cinta e la chiesetta di Santa Croce testimoniano l’antica esistenza del Castello di Mansone, un tempo punto d’importanza strategica e di spiccate caratteristiche architettoniche.

Molteplici i luoghi di interesse architettonico e paesaggistico: la chiesa dell’Annunziata, nella zona del Castello, impreziosita sia dal coro e dal pulpito ad intaglio del Quattrocento, nonchè da un quadro del Cavalier d’Arpino. Nella frazione Castello troviamo la prima chiesa al mondo dedicata a San Tommaso. Particolarmente notevole, nella zona del centro, la chiesa di Santa Margherita, per i quadri che l’adornano, tra cui “La Madonna con i Santi” del Calvi. Nella frazione Caprile, la chiesa rupestre di Sant’Angelo in Asprano e la chiesa della Madonna delle Grazie, con una crocifissione del periodo longobardo.

Sindaco: Giuseppe Sacco
Municipio: tel. 0776.569001
Abitanti: 7.610 ca
Altitudine: 256 m
Dist. dal Capoluogo: 35 km
Carabinieri: tel. 0776.567009
Vigili Urbani: tel. 0776.569001
Pro Loco: tel. 338.4262018
Patrono: San Pietro Martire
Giorno di mercato: Mercoledì
C.A.P.: 03038

Parco Archeologico del Castello dei Conti D'Aquino (sec. X)
Chiesa dell'Annunziata
Chiesa di San Tommaso d'Aquino

Chiesetta di Santa Croce
• Casa detta di San Tommaso con Pinacoteca comunale Esposizione di quadri di artisti contemporanei
Chiesa di Santa Margherita
• Fontane e antichi lavatoi in pietra
• Borgo medioevale di Caprile
• Chiesa di Santa  Maria delle Grazie, frazione Caprile
Chiesa rupestre di Sant'Angelo in Asprano (Caprile)
• Chiesa Santo Janni
• Chiesa San Vito sul Melfa
• Chiesa di San Pietro a Campea
• Grotta Madonna di Lourdes
Eremo dello Spirito Santo
• Biblioteca Comunale
• Gole del Melfa
• "Gliu vornale cupo" (antica grotta in cui risiedevano i briganti Caporal Matteo e Papone)

San Tommaso d'Aquino (7 marzo)
• S. Pietro Martire (santo patrono - 29 aprile)
• Raduno canoistico del Malfa (lunedì in Albis)
• Antichi sapori a Caprile (primo sabato di luglio)
• Comme 'na vota (festa della mietitura fatta a mano, trebbiatura con macchine d'epoca)
• Le serenate comme 'na vota (Caprile 10 agosto)
• Le cantine de 'na vota (primo sabato di settembre)
• SS. Assunta, loc. Roccasecca Scalo (15 Agosto)
• Festival di Musica classica "Severino Gazzelloni" (fine agosto-inizio settembre)

S. Tommaso d'Aquino (filosofo e dottore della Chiesa)
Severino Gazzelloni (Flauto d'oro)
• Franco Fava
• Tagliolini con Fagioli
• Minestra a pane sotto
• La Frionza
• Broccoli e salsicce
• "Tesechelle e tozzi" (dolci secchi da intingere nel vino)
In treno:
Treno Roma-Napoli via Cassino - fermata Roccasecca. Servizio urbano per centro città.
Via Autostrada:
Da Roma: A1(Milano-Napoli) uscita Ceprano. S.S.6 Casilina direzione Napoli. Dopo 15 km. Roccasecca
Da Napoli: A1(Napoli-Milano) uscita Pontecorvo. S.S.6 Casilina direzione Frosinone. Dopo 5 km. Roccasecca.
Advertising
  • Banner Erzinio Natale 2022
  • La Stella di Amaseno
Advertising
X
Send this to a friend