Sagra del Cesanese del Piglio

Sagra del Cesanese del Piglio

Il primo weekend di ottobre si svolgono grandi festeggiamenti in onore del vino doc più antico della Ciociaria. Per l’occasione vengono riaperte le antiche cantine del centro storico. Fiumi di vino e prodotti tipici ne diventano i protagonisti. Durante la manifestazione si svolgono anche canti e balli della tradizione Ciociara. Durante la sagra vengono offerti i prodotti tipici dell’agricoltura, della zootecnia e dell’artigianato locale.

Informazioni utili

• Dove si fa: Piglio (Fr)
• Data:
Prima domenica di Ottobre 
• Organizzazione:
Comune di Piglio

Che Cosa è

La manifestazione vede una grande partecipazione di turisti e di cittadini dei paesi limitrofi, richiamati dalle particolarità del programma, i quali raggiungono Piglio non soltanto per degustare i prodotti enogastronomici tipici, ma anche per partecipare alle iniziative culturali che vengono promosse in tale ambito. Infatti, oltre alle visite al Castello, le mostre di estemporanea di pittura e di fotografie d’epoca, si svolgono altre iniziative quali: escursionismo, mostra di antichi mestieri e rimedi farmaceutici empirici, mostra di macchine agricole antiche, percorsi “cantine aperte” poste nel centro storico di Piglio, con degustazione dei vini tipici di Piglio “Cesanese” e “Passerina del Frusinate”, sfilate di carri allegorici e di costumi tipici ciociari, feste rionali, mostra antiquariato.

La manifestazione ha come principale scopo quello di valorizzare i prodotti dell’agricoltura, della zootecnia e dell’artigianato, di far conoscere la gastronomia tipica e locale e di rendere fruibile il patrimonio artistico e quello culturale delle tradizioni popolari nel territorio. ll sabato sono previste visite guidate e stands enogastronomici con degustazione di prodotti tipici e vino Cesanese. Dopo la gara della pigiatura dell’uva segue l’esibizione di sbandieratori e gruppi folkloristici. La Domenica è interamente dedicata agli stands gastronomici, alla rievocazione di antichi mestieri e alle tradizioni popolari del paese, al concorso dei vini Cesanese del Piglio e alla loro premiazione. Per finire si prepara un grandioso spettacolo pirotecnico.

Un po di storia

La sagra è nata originariamente come celebrazione dell’inizio della vendemmia del Cesanese e della Passerina del Frusinate.  Unico vino a Denominazione di Origine Controllata della provincia di Frosinone, il Cesanese del Piglio viene prodotto nei territori comunali di Piglio, Serrone, Acuto, Anagni e Paliano. Esso completa la trilogia delle Doc laziali derivate dal vitigno Cesanese che trova in quest’angolo d’Italia il suo habitat ottimale.
Il Cesanese del Piglio deriva quasi completamente dall’uva Cesanese di Affile, un clone locale del Cesanese comune, anch’esso ammesso nella composizione dell’uvaggio. Conformemente alla tradizione locale, il disciplinare di produzione ammette la presenza di una piccola percentuale di vitigni a frutto bianco, la cui funzione principale consiste nell’innalzare il tenore di acidita’ e conferire maggiori profumi al vino. Può essere considerato quasi un antenato dei vini novelli, con i quali ha in comune l’abbinamento ideale con le castagne, anche se la tradizione lo vuole immancabilmente presente quando in campagna si perpetua il rito dell’uccisione del maiale e si confezionano prosciutti, lonze, salsicce e sanguinacci.

Informazioni • Ciociariaturismo

Visite Guidate • Centro Guide Cicerone

Pacchetti Turistici • Turismo Arancione Tour

X
Send this to a friend