I Miracoli di Alatri

Chiesa dei Portadini - Alatri

I Miracoli di Alatri

I Miracoli di Alatri,  domenica 15 Maggio 2022 torna il mercatino di artigianato nel centro storico con lavorazioni dal vivo. Vi invitiamo a fare una passeggiata con visita guidata gratuita al quartiere medievale Le Piagge con la Chiesa di San Silvestro e ai due Miracoli di Alatri. Una visita speciale attraversando le antiche porte di Alatri: da Porta Maggiore a Portadini, il racconto dei due miracoli di Alatri, il Miracolo Eucaristico dell’Ostia Incarnata: una particola eucaristica divenuta miracolosamente carne umana e il Miracolo della Madonna di Portadini, il percorso si conclude con la visita di Alatri in miniatura con il sindaco Maurizio Cianfrocca.

E poi ad Alatri è possibile visitare autonomamente: Museo Civico e Archeologico, Cristo nel Labirinto e Chiesa di San Francesco, Chiesa Santa Maria Maggiore e tanto altro dentro e fuori le mura ciclopiche.

Visite Guidate Gratuite con le Guide Cicerone

Con partenza dalla Pro Loco dalle ore 10.00 e 15.30

Durante la giornata il Mercatino dell’Artigianato, menù tipici nei ristoranti, degustazioni di prodotti tipici e aperitivi nei bar enoteche.

Info e Prenotazioni

OPPURE

ALTRE INFO

Le Piaggie, il Quartiere Medievale e il Miracolo Eucaristico dell’Ostia Incarnata una giornata speciale dedicata alla storia e alla fede, ai miracoli di Alatri, una passeggiata nella storia, la Basilica concattedrale di San Paolo, il Duomo di Alatri, l’interno a tre navate con presbiterio rialzato conserva, tra l’altro, preziosi reperti cosmateschi del 1222, le reliquie e la statua di San Sisto I e la celebre reliquia del Miracolo Eucaristico dell’Ostia Incarnata: una particola eucaristica divenuta miracolosamente carne umana tra la fine del 1227 e gli inizi dell’anno successivo.

Il nostro percorso continua sul versante meridionale dell’Acropoli, il suggestivo Quartiere Medievale d’impronta popolare, un percorso ricco di scalinate e strette strade.
Da ammirare le Chiese di Santa Lucia, del sec. XIV, e di San Silvestro, originaria del sec. XI, decorata all’interno e nella cripta con affreschi dei sec. XIII-XVI.

Sono trascorsi 400 anni dal prodigioso avvenimento del Miracolo. Fatto poco noto persino a chi ad Alatri ci vive. Il Miracolo della Madonna di Portadini, si trova immediatamente fuori la prima cinta muraria della città all’esterno del tratto meridionale, dove si apre la portella detta di Portadini.

La chiesetta suburbana dedicata alla Madonna della Resurrezione  nota a tutti come chiesa di Portadini. Nasce come cappella agricola. Punto di riferimento per i contadini che dai campi risalivano in città. Molto probabilmente di epoca medievale.

La chiesetta, cara agli alatrensi, conserva un’icona molto preziosa per chi ha fede, per chi crede, un’immagine, quella della Madonna della Resurrezione, ritratta mentre allatta il Bambino. Gli archivi storici del comune di Alatri conservano un atto notarile assai significativo, a firma del notaio Marcantonio Scascia, si legge:« Di maggio 1619 se gonfio lo Ciglio della Madonna de Resurresse à Portadini».  La storia racconta che un giovane scellerato, nel corso di una partita a bocce, scagliò, bestemmiando, dopo la sconfitta, un sasso contro l’immagine sacra. Colpita in corrispondenza della guancia, essa si sarebbe subito gonfiata come vera carne, rimanendo da quel momento macchiata di sangue. L’uomo sarebbe corso via spaventato, e morto, di una morte improvvisa, durante la fuga.

Nel secolo scorso durante dei lavori, sono state ritrovate delle ossa tumulate a settantacinque passi dalla chiesetta, proprio come veniva tradizionalmente narrato. Per alcuni, come si legge in testi poco recenti, l’uomo sarebbe stato punito da Dio per il gesto compiuto. Per altri, e pare la circostanza più plausibile, il giocatore di bocce sarebbe morto per il grosso, comprensibile, spavento, dopo aver visto la Madonna sanguinare. L’immagine miracolosa viene venerata con grande devozione nel giorno della festa dedicata alla Madonna della Resurrezione. La festa della Madonna di Portadini venne autorizzata il 7 settembre del 1877, su richiesta del Cappellano della Congregazione della Madre di Dio  denominata "della Resurrezione" e benignamente accolta dalla Sacra Congregazione dei Riti, per conto del Papa Pio IX.  Festa da farsi la 4ª domenica di Settembre. Accolta anche la richiesta di poter celebrare, in quella data, una Santa messa. Durante il mese di maggio, mese del miracolo , mese dedicato alla Madonna, a Portadini si radunano, tutti i pomeriggi, alle ore 17 , tanti fedeli, per la recita del Santo Rosario.

The event is finished.

Data

15 Mag 2022
Expired!

Etichette

In Evidenza
Alatri

Luogo

Alatri

Organizzatore

Ciociariaturismo
Telefono
3297770903
Email
prenotazioni@ciociariaturismo.it
X
QR Code
X