Piglio

Piglio

Pico con l’eccezionale salubrità dell’aria e l’eccellenza dei suoi vini, in in specie del Cesanese rosso cupo come il rubino“, caratterizzano questo paese degli Ernici, che sorge sulla cresta di uno sperone del Monte Scalambra. Esso conserva un certo aspetto medioevale con i resti di un grande Castello, un tempo importante punto strategico a difesa della valle del Sacco.

Infatti, quasi certamente il nome Piglio deriva da “Pila” (pilastro) ad indicare la sua funzione di baluardo difensivo. Il Castello di Piglio è costituito da due parti differenti costruite in epoche diverse: una più alta (Palatium superiore) e una più bassa (Palatium inferiore). Intorno ad esso si ampliò il borgo medioevale. Piglio compare per la prima volta nella storia con la Bolla di Urbano II (1088) con il nome di “Castrum Pilleum“, ma molte vestigia di epoca romana si trovano nel suo territorio; le più note sono quelle della cosidetta “Villa di Mecenate” e quelle della villa rustica di Sant’Eligio.
Coltivazione della vite e dell’ulivo hanno sempre costituito il cardine dell’economia di Piglio, al punto di averla resa in passato vera e propria “riserva agricola” per il feudo anagnino, cui apparteneva.

Tra le attività sportive oggi si svolge a Piglio la gara di Sky Roll che vede partecipanti i migliori atleti internazionali.

Sindaco: Mario Felli
Municipio: tel. 0775.502328
Abitanti: 4.639 ca
Altitudine: 624 m
Dist. dal Capoluogo: 45 km
Carabinieri: tel. 0775.502312
Vigili Urbani: tel. 0775.502328
Pro Loco: tel. 0775.501149
Patrono: San Lorenzo
Giorno di mercato: Venerdì
C.A.P.: 03010

Convento di San Lorenzo
• Chiesa di Santa Maria Addolorata in stile romanico
• Santuario della Madonna della Pace
Collegiata Santa Maria Assunta
Chiesa di Santa Maria Maggiore
Chiesa di San Rocco
Chiesa di S. Lorenzo
• Madonna del Monte
Castello Orsini (visita su prenotazione)
• Arco con Trifone
Resti di Villa Patrizia
• Strada quota 1000 m.

• Gara internazionale Ski-Roll (giugno-luglio)
• Festa patronale (10 agosto)
• Agosto pigliese
• Sagra dell'uva cesanese (prima domenica di ottobre)
• Fiera Madonna delle Rose (30 ottobre)
• Fiera di Pentecoste
• Fiera San Lorenzo (11 agosto)
• Il "tortero"
Vino Cesanese
• Polenta con spuntature
• "Gnocchitti"
• "Pallocco"
In treno:
Treno Roma-Napoli via Cassino - fermata Anagni. Autobus CO.TRA.L. fermata Bivio "Anticolana" per Piglio. Autobus CO.TRA.L. per centro città. Oppure treno fermata Colleferro. Autobus CO.TRA.L. per Piglio.
Via Autostrada:
A1(Milano-Napoli) uscita Anagni Fiuggi Superstrada "Anticolana" direzione Fiuggi - uscita Piglio
X
Send this to a friend