Anagni – Sant’ Antonio Abate

La chiesa di Sant’ Antonio Abate svolse un ruolo assai importante sin dal XIII secolo a causa dell’annesso ospedale della confraternita della SS. Annunziata. L’aspetto attuale risale al secolo XVIII, anche se l’interno è stato ristrutturato a fine Ottocento. Carlo Maratta, artista che svolse un ruolo decisivo nella situazione artistica romana della seconda metà del XVII, dipinse per la chiesa anagnina una grande pala d’altare raffigurante l’Annunciazione, oggi custodita nel palazzo vescovile. L’ex chiesa è oggi adibita ad Auditorium comunale ove si svolgono importanti eventi culturali: convegni, concerti e rappresentazioni teatrali.

X
Send this to a friend