Ceprano

Ceprano

La storia della città di Ceprano si intreccia con quella più antica sull’origine dell’uomo. Risale infatti al 1994 la scoperta, nelle campagne cepranesi, dell’esemplare di “Homo” più antico conosciuto in Europa. Argil, così si chiama, è l’uomo che può rappresentare il “nonno” di tutti noi. Il sito sul quale sorge l’odierna Ceprano si sviluppò contemporaneamente alla colonia latina di Fregellae (328-125 a.C.), poiché vi sorgeva un abitato (Fregellanum) nel punto in cui la via Latina, proveniente da Roma, attraversava il fiume Liri tramite un ponte. Col nome di Ceparanium, forse derivato dal nome della famiglia Ceparia, la città acquistò rilevanza nel medioevo per la sua posizione geografico – militare e fu al centro di importanti avvenimenti storici.

Qui papa Gregorio Vll investì Roberto il Guiscardo del trono di Puglia; qui, nella cappella di Santa Giusta, Federico II nel 1230 fu assolto dalla scomunica; qui venne re Manfredi a giurare fedeltà a Innocenzo IV e subì l’umiliazione di attraversare tutto il ponte sul Liri reggendo, in segno di sottomissione, le briglie del cavallo del papa; e, più avanti nei secoli, qui Gioacchino Murat si scontrò con le truppe austriache e fu sconfitto.

In parte nel territorio di Ceprano sorge il parco archeologico dove si stanno effettuando scavi sistematici per riportare alla luce l’antica Fregellae e molti reperti sono custoditi nel locale museo. Da visitare inoltre la chiesa di Sant’ Antonio Abate (sec. XVI), un capolavoro monumentale restaurato di recente insieme al caratteristi Convento. (Per saperne di più)

Sindaco: Marco Galli
Municipio: tel. 0775.91741
Abitanti: 8.600 ca
Altitudine: 100 m
Dist. dal Capoluogo: 20 km
Carabinieri: tel. 0775.914003
Vigili Urbani: tel. 0775.914717
Pro Loco: Piazza Martiri di via Fani
Patrono: Sant'Arduino
Giorno di mercato: Sabato
C.A.P: 03024
Chiesa e convento di Sant'Antonio
Chiesetta di Sant'Arduino
Chiesa di San Rocco
Collegiata di S. Maria Maggiore
• Il Convento-Santuario della Madonna del Carmine
• Cisterna romana (età imperiale)
Torre medievale
Stele del ponte sul fiume Liri
Palazzo Vespignani
• Cippi Confinari Stato Pontificio-Regno delle due Sicilie
Bosco Comunale
• Sagra delle "Mosciarelle" castagne (17 gennaio)
• Sant'Antonio processione delle "pagnottelle" (13 giugno)
• Infiorata del "Corpus Domini"
• Festa patronale Sant'Arduino (28 luglio)
• Sagra della "Cantamesse" (15-16 agosto)
• Processione San Rocco (16 agosto)
• Palio delle Corti: ottobre (rievocazione storica,in costume d'epoca, della sottomissione dello svevo Manfredi a Papa Innocenzo IV).

• Sant'Antonio Abate (17 gennaio )
• San Rocco (16 agosto)
Amedeo Maiuri (archeologo, 1886-1963)
Giovanni Colasanti (storico, 1882-1951)
Antonio Spinosa (giornalista, scrittore e storico, 1923-2009)
Vincenzo Fraschetti (scrittore,1887-1976)
Irasema Dilian (attrice, 1924-1996)
• Pollo con peperoni
Minestra di pane (verdure miste con il pane sotto)
• Pasta all'uovo con sugo di regaglie di pollo
In treno:
Treno Roma-Napoli via Cassino - fermata Ceprano Falvaterra.
Via Autostrada:
A1(Milano-Napoli) uscita Ceprano
X
Send this to a friend