Festa della Montagna – Picinisco: Agosto

Le bellezze naturali di cui è ricco il paese garantiscono al turista un cocktail di attrattive: è possibile raggiungere gli impianti sciistici di Prati di Mezzo immersi in un bianco mantello di neve per tutto l’inverno e l’estate ci si può inoltrare in tutta tranquillità, con lunghe passeggiate, nei boschi. La Festa della Montagna a Picinisco dà la possibilità agli amanti della natura di partecipare a escursioni e a gare podistiche e in mountain bike e di visitare le bellissime montagne che circondano la Valle di Comino

 
Dove si fa: PICINISCO (loc. Prati di Mezzo)
Un pò di storia:

In località Capo d’Acqua, le acque del Melfa, fiume a carattere torrentizio che raccoglie le acque delle montagne circostanti, sono sbarrate da una grandiosa diga che forma il lago artificiale di Grottacampanaro e che alimenta una centrale elettrica.
Caratteristica naturale è la Fonte Scopella, ricca di acque curative delle malattie del ricambio e del fegato. La sua storia lo accomuna agli altri centri della Valle di Comino: possedimento dell’Abbazia di Montecassino, fece poi parte del Ducato di Alvito. Nel 1919 Picinisco ha ospitato lo scrittore inglese D.H.Lawrence, l’autore di "L’Amante di Lady Chatterley". Trovò ospitalità in località Serre, dove si può visitare la casa in cui alloggiò. Fu proprio qui che trasse l’ispirazione per completare e ambientare l’altra sua opera "La ragazza perduta". Da Picinisco, dopo 12 km di suggestiva strada panoramica si arriva in località Prati di Mezzo (a quota 1450 m), dotata di impianti sciistici che, oltre a belle discese, permettono lunghe escursioni con gli sci di fondo.

Che cos’è:

Il programma della manifestazione prevede escursioni, gare podistiche e in mountain bike in una delle più belle aree verdi della Ciociaria, parte integrante del Parco Nazionale d’Abruzzo – versante laziale – che domina dall’alto l’intera Valle di Comino.
Qui si respira aria di montagna e d’inverno la neve permette agli amanti della discesa libera e dello sci da fondo di usufruire di attrezzate piste proprio in località Prati di mezzo (m 1.420 s.l.m.), luogo in cui si tiene la Festa. Inoltre si potranno degustare i prodotti tipici, a cura del ristorante "Il Baraccone", come la sagna con i fagioli, lo stufato di pecora, assaggi di pecorino piciniscano in cerca di D.O.P. annaffiati dall’ottimo vino della Valle. Il tutto accompagnato da un repertorio di tarantelle e musiche etniche e tradizionali della Valle di Comino.

Quando si svolge: Agosto
L’organizzazione:

M.E.T.A. srl e Comune di Picinisco 

Informazioni utili:

M.E.T.A. srl, Comune e Pro loco di Picinisco 0776.66020 – 334.8899975

Scheda aggiornata in occasione della III edizione 2007

Come si raggiunge:

In treno: 
treno Roma-Napoli fermata Cassino. Autobus CO.TRA.L. per Picinisco. Oppure, treno Roma-Napoli via Cassino fermata Roccasecca. Treno Roccasecca-Avezzano fermata Sora. Autobus per Picinisco
Via Autostrada:
A1(Milano-Napoli) uscita Cassino. Superstrada Cassino-Sora direzione Sora – uscita Atina Inferiore. S.S.509 "di Forca D’Acero" – uscita Picinisco

 
X
Send this to a friend